THE KIDZ WERE ALL RIGHT VOL.1, 2

Fotografie di Barnaba Ponchielli

“Non resta molto da dire. Restano perlopiú i postumi, la vita che conduco adesso.” (da ‘Borne’ di Jeff Vandermeer)

Erano anni in cui tutto era veloce e fresco. Il fresco della notte era quello che assaporavi a fine serata, dopo aver fatto l’ennesima chiusura di Rocket, Sottomarino Giallo, Magazzini Generali, Cox18, Leonkavallo o Casa139, quindi di mattina. Una piccola Pentax Optio s6 trovata per terra in una delle tante serate tra il 2005 e il 2007, una raccolta di volti e sorrisi, che spesso ritornano perchè non è mai stata una rincorsa a collezionarne sempre di nuovi, ma piuttosto a coltivare, osservare, analizzare e apprezzare quelli con cui c’erano delle affinità, da cui arrivavano stimoli ed emozioni, ad ogni incontro casuale. Quelli di cui ci si innamorava. Ancora non ho fatto pace con quel periodo, non l’ho ancora riordinato, inizio ora con queste parziali testimonianze: scatti in bianco e nero provenienti da una informe marea di immagini ancora tutta da digerire ma che trasuda vitalità ancora oggi.