Padanistan

Fotografie di Tomaso Clavarino

Negli ultimi trent’anni, in Italia, il termine “Padania” è entrato a far parte della vita quotidiana. Si riferisce a un’area del Nord Italia che si estende dalle Alpi al Mare Adriatico.

La Padania è un territorio che esiste nelle idee di molti, ma che geograficamente, culturalmente e giuridicamente rimane indefinito. Si tratta di un “non luogo” percepito nella narrazione collettiva come un insieme compatto e coerente, rivelatosi però un insieme di frammenti che spesso non hanno nulla a che fare tra loro.

Padanistan di Tomaso Clavarino è un progetto che indaga l’identità di questo non luogo, una visione personale di un territorio sviluppata come una sorta di lungo viaggio on the road sulla SS11, la strada statale Padana Superiore che collega Torino a Venezia, iniziato nel 2017.

Il senso di spaesamento è forse l’emozione principale che si prova attraversando questi luoghi, come se la Storia si fosse pian piano fatta da parte, lasciandosi dietro un cumulo di macerie.

Padanistan è un viaggio in cui spazio esterno e spazio interiore si confondono in una sorta di geografia emozionale del disorientamente.